A- A+
Esteri
Elezioni Israele, verso un nuovo stallo. Netanyahu ha bisogno dei nazionalisti
Benjamin Netanyahu

ELEZIONI ISRAELE 2021, I PRIMI RISULTATI

Il Likud del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, conquista 31 seggi alle elezioni, si conferma primo partito e con l'aiuto del tecno-colono Naftali Bennett potrebbe raggiungere la maggioranza di 61 seggi necessaria per formare un governo di destra tra i piu' radicali che lo Stato ebraico abbia mai visto. I primi exit poll danno l'immagine di un Paese spaccato e dal futuro ancora incerto: al blocco di Bibi, insieme ai seggi del Likud, andrebbero i 16 dei partiti ultra-ortodossi (Shas a 9 e United Torah Judaism a 7), e i 7 seggi degli ultra-nazionalisti Religious Zionism.

ELEZIONI ISRAELE, NETANYAHU ARRIVA PRIMO MA HA BISOGNO DEL NAZIONALISTA BENNETT

A questi 54 seggi si presume che si aggiungeranno i 7 seggi di Yamina: Bennett, ex protege' di Netanyahu, ha passato la campagna elettorale a invocare un cambio al vertice del Paese ma non ha mai escluso di andare al governo con il leader del Likud; ha messo invece nero su bianco la promessa di non sedere in un esecutivo guidato dal centrista, Yair Lapid. E' proprio il tecno-colono l'ago della bilancia: il blocco anti-Netanyahu infatti totalizza 59 seggi.

ELEZIONI ISRAELE, I RISULTATI DI CENTRISTI E SINISTRA

I centristi di Yesh Atid ne conquistano 18, Blu e Bianco di Benny Gantz, i laburisti di Merav Michaeli e Yisrael Beiteinu di Avigdor Lieberman ne prendono 7, sei all'estrema sinistra di Meretz cosi' come a New Hope del conservatore Gideon Saar. La Lista Unita araba guadagna 8 seggi mentre Mansour Abbas fallisce la scommessa solitaria e il suo Ra'am non riesce a superare la soglia di sbarramento del 3,25%. Per avere i risultati definitivi bisognera' attendere venerdi', ha fatto sapere il direttore generale della Commissione elettorale centrale, Orly Adas.

ELEZIONI ISRAELE TEMPI LUNGHI PER LO SPOGLIO

Ad allungare i tempi, non e' solo lo spoglio delle schede di militari, detenuti e diplomatici nel mondo ma soprattutto quelle di pazienti Covid e in quarantena, la cui gestione complica le procedure. Lo spazio di manovra e' molto stretto, un paio di seggi fanno la differenza, quindi poche migliaia di voti di scarto possono dare chance concrete a uno o all'altro campo. Bassa l'affluenza alle urne, i dati sono stati inferiori all'ultima tornata elettorale del marzo 2020, e i peggiori dal 2009. Uno scenario previsto, e temuto da molti, in particolare da quei partiti che rischiano di non riuscire a superare la soglia di sbarramento del 3,25% e di restare fuori dalla Knesset.

 

Commenti
    Tags:
    elezioni israele risultatielezioni israele 2021





    in evidenza
    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    MediaTech

    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    
    in vetrina
    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


    motori
    Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

    Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.