A- A+
Esteri
Elezioni Usa 2016, Clinton: non do la vittoria per scontata

A 13 giorni dalle elezioni Usa, la democratica Hillary Clinton - che oggi compie 69 anni - sembra avere la presidenza in tasca ma e' lei la prima a mettere le mani avanti, sebbene favorita nei sondaggi e all'"early voting", il voto anticipato che sta registrando un'affluenza da record.

"Non do nulla per scontato. E' un'elezione incerta, non credete ai sondaggi", ha ammonito l'ex first lady, ieri durante un comizio in Florida, cruciale stato in bilico dove gode di un marginale vantaggio e dove non intende mollare la presa.

Hillary continuera' anche oggi a fare campagna in Florida prima di passare il testimone al presidente Barack Obama, venerdi' ad Orlando seguito, sabato a Miami, dalla popstar star Jennifer Lopez. Alla vigilia del voto, il prossimo 5 novembre, scendera' in campo in Florida per la Clinton anche Bon Jovi con un concerto a Tampa.

Per il repubblicano Donald Trump, perdere il "sunshine state" con i suoi 29 grandi elettori (su 270 necessari per aggiudicarsi la presidenza) significherebbe perdere la Casa Bianca. Ma "sono estremamente fiducioso sul fatto che vinceremo la Florida", ha rassicurato il miliardario, cavalcando l'aumento dei costi dell''Obamacare', la riforma sanitaria voluta dal presidente Barack Obama e avvertendo che la Clinton, con le sue politiche per la Siria, ci trascinerebbe "in una terza guerra mondiale".

SALGONO COSTI OBAMACARE. TRUMP: LA CANCELLERO'. PER CLINTON VA RITOCCATA

Con l'Obamacare "le tariffe stanno arrivando alle stelle", ha dichiarato Trump durante un intervento Sanford, in Florida, sfruttando a suo favore l'aumento medio del 25% dei costi dell''Affordable Care Act', la riforma sanitaria voluta dal presidente Barack Obama per garantire il diritto alla salute. "Cancellare l'Obamacare e impedire a Hillary di assumere il controllo della sanita' e' la ragione principale per cui dobbiamo vincere il prossimo 8 novembre", ha avvertito il candidato del Grand Old Party (Gop). Per la Clinton, Trump vuole semplicemente "togliere l'assistenza sanitaria a 20 milioni di persone". Occorre invece "andare avanti, costruendo sui progressi fatti e sistemando cio' che non funziona", ha spiegato Julie Wood, portavoce della candidata democratica.

TRUMP: HILLARY CI PORTERA' A TERZA GUERRA MONDIALE

"La politica che Hillary Clinton intende condurre in Siria ci trascinerebbe in una terza guerra mondiale", esacerbando le tensioni con la Russia, conclamata potenza nucleare che appoggia il regime del presidente siriano Bashar al-Assad. Cosi' Donald Trump - in un'intervista a Reuters pubblicata sul sito dell'agenzia - va all'attacco della rivale democratica, fautrice di "no-fly zones" in Siria. Trump osserva come la priorita' dovrebbe essere la lotta all'Isis e non l'uscita di scena di Assad, come reclama l'attuale amministrazione Usa.

Tags:
clinton usa
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.