A- A+
Esteri
Finlandia, Bulgaria ma anche Spagna & co: l'onda sovranista cambia l'Europa

Le elezioni in Finlandia dimostrano che in Europa soffia un vento sovranista

L'Europa sta cambiando volto. Lo dimostra la Finlandia, dove una delle politiche più popolari a livello continentale (o almeno supposta tale) è stata sconfitta dall'estrema destra. Ma anche in Bulgaria vince la destra, così come accaduto di recente in tanti altri paesi a partire dall'Italia. E, soprattutto, un po' ovunque il centrodestra è ormai appiattito su posizioni sovraniste oppure si allea apertamente con formazioni radicali che un tempo sarebbero rimaste ai margini. Ma non è detto che questo possa creare davvero una forza sovranista transnazionale.

Partiamo dalla stretta attualità e dai risultati elettorali del fine settimana. Sconfitta alle legislative di domenica, la premier socialdemocratica finlandese, Sanna Marin, lascia il posto al Partito di Coalizione Nazionale (conservatore) di Petteri Orpo e ad un’altra donna: Riikka Purra, leader del Partito di destra Veri

Finlandia entrerà a far parte ufficialmente della Nato domani

La Finlandia diventerà ufficialmente un membro della Nato domani, ha detto l'ufficio della presidenza finlandese. Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha confermato che la Finlandia entrerà a far parte dell'Alleanza domani.

Mosca: rafforzeremo difese a ovest con Finlandia in Nato

La Russia rafforzerà le sue difese nell'ovest e nel nord-ovest del Paese in risposta all'ingresso della Finlandia nella Nato. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri Alexander Grushko all'agenzia Ria Novosti. "Parte delle misure - ha aggiunto Grushko - sono già stata annunciate. Rafforzeremo il nostro potenziale nelle direzioni ovest e nord-ovest. Se forze e mezzi di altri membri della Nato verranno dispiegati sul territorio finlandese, adotteremo passi ulteriori per garantire la sicurezza militare della Russia".

Finlandesi (Perussuomalaiset) già Partito rurale negli anni Cinquanta, che ha ottenuto il suo miglior risultato.

I partiti di centrodestra finlandesi, che in Europa fanno parte del Ppe e dell'Alde, per formare un Governo devono ora scegliere se allearsi con il partito dei 'Veri Finlandesi', che è nell'eurogruppo di estrema destra con Matteo Salvini e Marine Le Pen.  In qualità di leader del Partito di Coalizione Nazionale, vincitore del voto, il 53enne Orpo, sposato con due figli, è il candidato premier ‘naturale’, alla successione di Marin. Colui che è anche un ufficiale di riserva della forza di difesa nazionale finlandese e a capo del partito conservatore liberale finlandese Kokoomus’ dal 2016, ha alle spalle una lunga esperienza come esponente di governo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bulgariaelezioni finlandiafinlandiasanna marin





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Toyota lancia il nuovo PROACE Electric e PROACE CITY Electric

Toyota lancia il nuovo PROACE Electric e PROACE CITY Electric

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.