A- A+
Esteri
Francia, le bugie di Macron: "Mai con Le Pen". Poi però alle feste private...

Francia, Macron e Le Pen sono più vicini di quanto si pensi. L'ex ministro Philippe svela tutto

Macron ha condotto tutta la campagna elettorale in vista delle elezioni legislative francesi con lo slogan: "Fermiamo l'ultradestra di Le Pen-Bardella". Ma a quanto pare questa paura del capo dell'Eliseo per una possibile avanzata dell'estrema destra era solo di facciata. Mentre infatti in pubblico diceva questo, nel privato i comportamenti erano l'opposto. Nell'appartamento privato di Thierry Solère, consigliere ufficioso di Emmanuel Macron, - riporta Il Corriere della Sera - si sono svolte invece nei mesi scorsi cene tra il campo della maggioranza presidenziale e Marine Le Pen e Jordan Bardella, personalità evidentemente non così infrequentabili. Il ruolo di Solère e di questi incontri sarebbe stato quello di facilitare i contatti informali tra la maggioranza centrista che finora sosteneva il presidente Macron e l’opposizione del Rassemblement national.

Leggi anche: Macron, lettera ai francesi: "Per nuovo governo serve rassemblement"

Tra gli ospiti di Solère, l’ex primo ministro centrista Edouard Philippe, che nel corso di un’intervista televisiva - prosegue Il Corriere - ha confermato di avere cenato con Marine Le Pen nel dicembre scorso. "Sì, è vero, abbiamo cenato assieme perché ci conosciamo poco – ha detto Edouard Philippe -. E in occasione di quella cena, che è stata cordiale, abbiamo constatato di avere disaccordi molto profondi su molti temi". La rivelazioni di Philippe ha generato il caos e "l'impresentabile" Le Pen improvvisamente ha guadagnato punti. Queste cene segrete vanno indubbiamente a suo vantaggio, perché servono a denunciare tra le righe l’ipocrisia di un sistema che in pubblico cerca di tenerla ai margini ma in privato la frequenta in vista di future eventuali collaborazioni.






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.