A- A+
Esteri
Gaza, nuovi radi di Israele: 4 morti

Due nuovi raid israeliani sulla striscia di Gaza hanno causato la morte di quattro palestinesi, nel 46° giorno dell'operazione 'Margine protettivo'. Due giovani di 22 e 24 anni sono morti nel bombardamento di un'abitazione a Nusseirat, nel centro del territorio palestinese. Altri due sono stati uccisi a Deir al-Balah, nel centro della Striscia, ha riferito il portavoce del pronto soccorso locale, Ashraf al-Qudra.

Per interrompere la violenza nella Striscia, a fronte dello sgretolarsi dei tentativi di mediazione egiziani, Gran Bretagna, Francia e Germania hanno presentato all'Onu elementi di una risoluzione del Consiglio di sicurezza per mettere fine a sei settimane di conflitto a Gaza. Il documento di due pagine chiede il cessate il fuoco immediato. L'obiettivo è ottenere il sì veloce di tutti e 15 i membri del Consiglio, mentre una risoluzione proposta dalla Giordania ha incontrato resistenze in particolare dagli Stati Uniti.

Il documento viene incontro alle preoccupazioni israeliane in materia di sicurezza e prende atto delle proteste palestinesi. La bozza chiede inoltre al segretario generale Ban Ki-moon di "far proposte per trasformare questi elementi in una risoluzione".

Tags:
gaza
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.