A- A+
Esteri
Gaza, nuovo accordo tra Fatah e Hamas

Il gruppo islamico palestinese Hamas e il suo antagonista laico Fatah, movimento storicamente alla guida della lotta per l'indipendenza della Palestina, hanno raggiunto oggi un accordo per dare al governo di unità nazionale presieduto da Mahmoud Abbas il controllo della Striscia di Gaza. Lo hanno riferito ai giornalisti i negoziatori dell'accordo, stipulato grazie alla mediazione dell'Egitto. "Tutti i dipendenti pubblici saranno stipendiati dal governo di unità nazionale dato che sono palestinesi ed è il governo di tutti i palestinesi", ha detto Azzam Ahmed, di Fatah.

L'accordo arriva dopo una lunga fase di tensione tra le due parti: il presidente palestinese Abu Mazen aveva accusato Hamas di voler mantenere un "governo parallelo" all'interno della striscia, dove il movimento estremista ha assunto il potere nel 2007. Il 23 aprile scorso i due principali partiti palestinesi avevano firmato un accordo che metteva fine a sette anni di faida intestina. L'accordo era di formare un governo di unità nazionale per amministrare tutti i territori della Palestina. Il patto aveva fatto infuriare Israele, impegnato in un difficile negoziato di pace con l'Autorità nazionale palestinese, guidata da Fatah. Hamas è considerata da Israele un'organizzazione terroristica. Non tratteremo mai con Hamas, aveva detto Netanyahu, minacciando la fine delle trattative di pace. Il patto era poi saltato dopo l'uccisione dei tre ragazzi israeliani nella zona di Hebron.

L'accordo raggiunto è fondamentale in vista della conferenza dei paesi donatori in programma il 12 ottobre al Cairo: molti governi infatti condizionano lo stanziamento degli aiuti per la ricostruzione a Gaza alla presenza nella striscia di un esecutivo di unità, dal momento che Hamas è considerata alla stregua di un gruppo terroristico da Stati Uniti ed Unione Europea.

"L'accordo con Fatah è molto importante ha dichiarato il capo della delegazione di Hamas, Abu Mazurk,nel corso di una conferenza stampa al Cairo, "Il governo di unità supervisionerà tutti i passaggi di accesso" alla Striscia di Gaza.
 

Tags:
gaza
in evidenza
Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

GF VIP 2021

Jo Squillo in burqa per le donne
La protesta scade nel ridicolo

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.