A- A+
Esteri


 

merkel 500

La Germania locomotiva d'Europa? La Germania terra opulenta che non conosce la fame? Falso. Almeno in parte. C'è un Land tedesco - e non della ex Ddr ma della Repubblica Federale - la Ruhr, che è una delle regioni più povere del Vecchio Continente. Fino a vent’anni fa era considerata il cuore dell’industria pesante teutonica, tanto che molti italiani nel Dopoguerra erano emigrati proprio in quella regione per trovare lavoro. Carbone e acciaio erano gli elementi base del miracolo del Paese. Dalle sue miniere venivano estratti milioni di tonnellate di carbone l’anno.

Oggi i siti minerari sono diventati dei monumenti dell’età industriale. Nella Ruhr la disoccupazione arriva all’11% (quasi come in Italia), mentre nel resto della Germania è al 6,8%. Una persona su cinque è a rischio povertà. In Germania il tasso di povertà è arrivato al 15%. Ma nella città di Dortmund, nel cuore della Ruhr, la situazione è ben piú grave, tanto che lo stesso tasso si impenna al 24%. Molte le proposte dei partiti che si presentano alle elezioni di domenica prossima per intervenire e arginare il fenomeno, tra cui l’introduzione del cosidetto “reddito di base incondizionato”, di 800 euro al mese.

Tags:
germania
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.