A- A+
Esteri

"Un'operazione disgustosa di marketing". Cosi' il Dipartimento di Stato americano ha definito il sito Instagram di Bashar Assad in cui il presidente siriano ha fatto inserire foto che lo ritraggono mentre conforta i feriti e ringrazia folle di sostenitori. "Nient'altro che acrobazie ripugnanti", le ha etichettate la portavoce del Dipartimento, Marie Harf, che ha aggiunto: "E' ripugnante che utilizzi tutto cio' per nascondere la brutalita' del regime e le sofferenze che sta infliggendo", come le "atrocita'" ad Homs e nel resto della Siria.

Circa 200 civili curdi sarebbero nelle mani di un gruppo di jihadisti siriani. "Combattenti del Fronte al Nusra", ha riferito l'Osservatorio dei diritti umani, "hanno preso il controllo di Tall Aren, un villaggio nella provincia di Aleppo, e ne hanno messo sotto assediato un altro, Tall Hassel. Hanno preso 200 civili come ostaggi da entrambi i villaggi". Ieri la principale milizia curda aveva esortato a combattere i miliziani, dopo che un suo capo era stato ucciso in un combattimento tra gruppi radicali islamisti ed esponenti della minoranza etnica.

Tags:
instaamsiriaassad
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.