A- A+
Esteri
Via le sanzioni alla Russia? Hollande apre

Le sanzioni economiche imposte alla Russia per la crisi in Ucraina dovrebbero essere tolte se Mosca farà progressi nel riportare la stabilità nella regione. Lo ha detto il presidente francese François Hollande durante un'intervista con Radio France Inter. Il presidente, che aveva mediato il primo incontro di rottura del ghiaccio tra i leader di Kiev e di Mosca lo scorso giugno, ha promesso di portare avanti gli sforzi diplomatici per promuovere il dialogo e raggiungere un compromesso duraturo per la crisi durante l'incontro ad Astana fissato per il 15 gennaio. "Vladimir Putin ha già pagato un prezzo piuttosto pesante per l'annessione della Crimea", ha detto Hollande riferendosi al peggioramento dell'economia in Russia e al calo del rublo, aggravati dalla caduta dei prezzi del petrolio e dalle sanzioni occidentali per le sue politiche verso l'Ucraina.

Tags:
hollande
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.