A- A+
Esteri

 

Francia verdi Cohn-Bendit

Verdi tedeschi nella bufera a pochi mesi dalle elezioni. Secondo il settimanale Der Spiegel il partito sosteneva attivamente i pedofili negli anni Ottanta. La rivista cita dei documenti venuti fuori dall'archivio degli ecologisti, dai quali risultano finanziamenti elargiti in passato a un'associazione per i diritti di gay, transessuali e pederasti, il «BAG SchwuP», che si batteva per legalizzare il sesso con i minori. I Verdi però rigettano le accuse, e annunciano un'inchiesta. Il leader del partito Cem Oezdemir ha respinto le insinuazioni: "La protezione dei bambini dall'abuso sessuale era ed è una questione centrale per noi. Non è accettabile che adesso qualcuno cerchi di far passare le posizioni di singoli gruppi per un presunto atteggiamento morbido dei Verdi nei confronti degli abusi sessuali sui minori" Non è d'accordo con lui l'eurodeputato Daniel Cohn-Bendit: "Basterebbe visionare soltanto le mozioni per la liberalizzazione del sesso con gli adulti: nei Verdi si trattava di un orientamento dominante". Intanto a rinvigorire il fronte delle accuse è un ex dirigente dell'associazione Bag SchwuP, il quale dichiara: "I Verdi erano l'unica speranza dei pedofili nella politica federale. Era l'unico partito a prendersi la briga di impegnarsi per i diritti delle minoranze sessuali".

Tags:
verdigermania
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.