A- A+
Esteri

A causa della crisi il governo greco ha deciso di sospendere le trasmissioni della tv e della radio pubblica, la Ert, la Rai greca, a partire dalla mezzanotte di oggi. Lo ha annunciato il portavoce del governo Simos Kledikoglu, spiegando che la Ert sara' sostituita "da una struttura moderna ma non di proprieta' dello Stato", che operarea' con personale ridotto mentre ha assicurato che il personale Ert sara compensato.

Kedikoglou ha spiegato che "in un momento in cui al popolo greco vengono imposti sacrifici non ci possono essere entita' intoccabili che possono restare intatte quando si applicano tagli ovunque". E la Ert e' un caso particolare di "sacche di opacita' e incredibile spreco di denaro pubblico...costa da tre a sette volte le altre tv e ha da quattro a sei volte il personale di altre strutture con ascolti ridotti. Per questo il governo ha deciso di chiudere l'azienda.

Tags:
greciatvlicenziati
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.