A- A+
Esteri
MO/ Pace in pericolo. Israele contro il patto Fatah-Hamas


La riconciliazione tra Fatah e Hamas ha fatto storcere il naso alle diplomazie internazionali, che classificano il movimento guidato da Ismail Haniyeh come terrorista. “Può complicarsi il processo di pace” ha detto la portavoce del dipartimento di Stato americano Jennifer Psaki.

Israele è su tutte le furie. Incontrando il ministro degli Esteri austriaco, Sebastian Kurz, il premier Benjamin Netanyahu ha commentato: “Stiamo provando a rilanciare i negoziati con i palestinesi. Ogni volta si arriva a questo punto, Abu Mazen si fissa su ulteriori condizioni che sa che Israele non può concedere. Così, invece di fare la pace con Israele, fa la pace con Hamas. Deve scegliere. Vuole la pace con Hamas o con Israele? Una esclude l’altra”.

Di tutt’altro avviso la gente intervistata in strada, dopo la firma dell’accordo, sia in Cisgiordania che nella striscia di Gaza.

“Sinceramente – dice un uomo a Ramallah – sono felice della riconciliazione e spero che continuino a unire la nostra Patria e che mettano fine alle sofferenze del popolo palestinese a Gaza e in Cisgiordania”.

“Aspettavamo questo momento e la riconciliazione da tanto tempo” gli fa eco un giovane a Gaza City. “Eravamo divisi in due Stati, uno a Ramallah e uno a Gaza. Non è giusto. Noi siamo un popolo”.

Le parti si sono accordate per formare entro cinque settimane un governo ad interim. In passato ci sono già stati riavvicinamenti tra il movimento di Mahmud Abbas e quello di Haniye, che si sono arenati di fronte a posizioni inconciliabili.

Tags:
israele
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.