A- A+
Esteri

La Bulgaria si mobilita contro la corruzione. Decine di migliaia di persone sono scese in piazza in tutto il Paese per protestare contro il carovita e la corruzione della classe politica e per chiedere il controllo della società civile sul funzionamento delle istituzioni. La protesta si rivolge anche contro i partiti politici, sia di destra sia di sinistra, accusati di aver depredato il paese in tutti questi anni dopo la caduta del regime comunista nel 1989 e di aver ridotto in povertà gran parte dei cittadini del paese balcanico.  Intanto, dopo le dimissioni del governo conservatore bulgaro di Boyko Borissov nei giornio scorsi, si avvicinano le elezioni anticipate

Tags:
bulgariacorruzionevoto
in evidenza
Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

GF VIP 2021

Jo Squillo in burqa per le donne
La protesta scade nel ridicolo

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.