A- A+
Esteri
Liz Truss si è dimessa: non è più premier britannica dopo solo 44 giorni
Liz Truss, Primo ministro del Regno Unito

Liz Truss si è dimessa

La premier Liz Truss ha rassegnato le sue dimissioni. È durato solo 44 giorni il suo governo, costellato di polemiche e di grandi problemi. Liz Truss ha reso noto che le elezioni per scegliere il suo successore alla guida del partito Conservatore, e quindi del governo britannico, si terranno entro la prossima settimana, come ha concordato con il Presidente del Comitato 1922, Sir Graham Brady che ha incontrato questa mattina. Truss ha anche precisato che "rimarrà Premier fino a che non sarà scelto un successore".

La Premier britannica ha annunciato, in una breve dichiarazione a Downing Street, le sue dimissioni da leader del Partito Tory. Truss ha ammesso che "data la situazione, non posso attuare il mandato per cui sono stata eletta".

Nel suo brevissimo mandato la Truss ha affrontato diverse vicende controverse. Prima di tutto ha vissuto la morte della Regina Elisabetta, che solo due giorni prima le aveva conferito l’incarico. Poi ha annunciato un drastico taglio delle tasse per i più ricchi che ha messo a repentaglio la stabilità della sterlina e ha costretto la Bank of England a intervenire. Quindi ha dovuto accompagnare alla porta lo il cancelliere dello scacchiere, Kwasi Kwarteng e ad accogliere il suo successore, Jeremy Hunt. Il quale, come primo atto, ha sconfessato la Truss e ha annunciato nuove tasse. Infine lo stop a Carlo che voleva recarsi alla conferenza sul clima. Da qui la decisione della premier di rassegnare le dimissioni. 
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
liz truss





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.