A- A+
Esteri
Marvel, giallo censura: la presunta battuta tagliata su Donad Trump

Marvel, giallo censura: la presunta battuta tagliata su Donad Trump


Una battuta scritta e poi censurata su Donald Trump nel fumetto Marvel Two-in-One #1? Spider-Man dice alla Cosa di essere lì per sostenerlo rifrendosi a Ben Grimm come al “secondo mostro arancione più famoso al mondo”.

Lo sceneggiatore Chip Zdarsky ha espresso un parere ironico sull’attuale Presidente degli Stati Uniti. Donald Trump a volte negli Stati Uniti è stato etichettato così, in particolare dopo alcune dichiarazioni dell’attrice Amy Schumer e uno sketch sulle elezioni statunitensi del 2016 da parte dell’attore Benedict Cumberbatch. Marvel Two-in-One #1 tra l'altro non è un fumetto qualunque per gli appassionati del settore, visto che segna il ritorno della Cosa e della Torcia Umana in coppia fissa, facendo sperare nel ritorno dei Fantastici Quattro.

La battuta sul fumetto Marvel (la Casa delle Idee come noto è di proprietà del gruppo Disney) è stata cancellata e riscritta. Il motivo non risulta chiaro. Vero che Ike Perlmutter, CEO del gruppo è stato sostenitore della campagna elettorale di Trump, anche se mai nei comics ha c'è stato un sostegno per il presidente americano. Banalmente la frase può essere stata levata essendo fuori luogo e fuori contesto nella storia, rischiando di fuorviare il lettore.

MARVEL E LA PRESUNTA BATTUTA SU TRUMP MOSTRO ARANCIONE POI TAGLIATA. ECCO LE DUE VERSIONI

 

marvel two in one 600x127
marvel two in one 1 600x174
 

 

Tags:
marvelmarvel trumpmarvel censuramarvel censura trumpla cosa arancione
in evidenza
Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto

Sfilata da sogno e... da ridere

Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto


in vetrina
Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah

Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah


motori
BMW accelera nella mobilità elettrica

BMW accelera nella mobilità elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.