A- A+
Esteri
Morte Nisman, il procuratore voleva arrestare la Kirchner

Il procuratore argentino Alberto Nisman, trovato morto lo scorso 18 gennaio, era pronto a chiedere l'arresto della presidente Cristina Fernandez de Kirchner, accusata di aver negoziato con l'Iran l'impunita' di alcuni dirigenti coinvolti nell'attentato con l'Amia del 1994. Lo riporta il quotidiano Clarins che ha anche pubblicato gli estratti del documento ritrovato in un cestino dell'appartamento.

La procuratrice Viviana Fein, responsabile dell'inchiesta sul decesso del giudice, ha intanto ammesso che il documento "esiste ed e' stato incluso nel dossier della causa" rettificando in effetti la sua posizione dei giorni scorsi in cui ne aveva negato l'esistenza.

Tags:
nismanargentinakirchner
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.