A- A+
Esteri
Nigeria, orrore Boko Haram: 5 ragazzine kamikaze uccidono 10 persone

Nuova strage in Nigeria causate da kamikaze donna appena adolescenti. Almeno 10 persone sono state uccise e 39 ferite da 5 kamikaze ragazzine, anche di soli 9 anni, che si sono fatte saltare ieri sera a Maiduguri, capitale dello Stato di Borno ormai roccaforte indebolita dei terroristi islamici Boko Haram, legati ad Isis. Lo riferisce la Bbc citando forze della sicurezza locali. Il corrispondente dalla capitale Abuja del servizio pubblico britannico ha riferito che le 5 ragazzine hanno atteso la fine della preghiera della sera per far deflagrare i giubbetti esplosivi che celavano sotto le tuniche.

Quest'ultimo attacco che ha visto coinvolto bambine kamikaze giunge, scrive la Bbc, proprio mentre l'esercito nigeriano sta vincendo la guerra contro i Boko Haram. A giugno, poco dopo la sua elezione, il presidente Muhammadu Buhari, aveva spostato a Maiduguri il comando dell'esercito per centralizzare le operazioni contro la formazione terrorista e ha dato fino a meta' novembre al capo delle forze di sicurezza per debellare il gruppo affiliato ad Isis

Tags:
nigeriakamikazemaiduguri
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.