A- A+
Esteri
NordCorea, nuovo test balistico. "Ora possiamo colpire ovunque negli Usa"
Kim Jong Un

La Corea del Nord ha confermato il secondo lancio di un missile balistico intercontinentale nella tarda serata di venerdì e che tutta la superficie degli Usa si troverebbe ora nel raggio dei suoi vettori piu' avanzati tecnologicamente. Kim Jong-un ha espresso "profonda soddisfazione" per il lancio di ieri, scrive oggi la Korean Central News Agency, l'agenzia di stampa nord-coreana, e ha "elogiato gli sviluppi" compiuti dalla tecnologia missilistica di Pyongyang. "Abbiamo dimostrato la nostra capacita' di lanciare un missile balistico intercontinentale a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo e che l'intero territorio Usa e' nel nostro raggio", ha scritto la Kcna, citando parole di Kim Jong-un. Il missile lanciato ieri e' un atto "sconsiderato e pericoloso", ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e gli Usa faranno "tutti i passi necessari" per assicurare la sicurezza propria e degli alleati. Cina e Russia hanno una "unica e speciale responsabilita'" nel contenimento di Pyongyang, ha dichiarato in una nota il segretario di Stato, Rex Tillerson, che rappresenta una "crescente minaccia a livello regionale e globale". Da Pechino, il Ministero degli Esteri cinese ha manifestato oggi la propria opposizione al secondo test di un missile balistico intercontinentale da parte di Pyongyang e ha ribadito l'importanza di evitare un'escalation nella penisola coreana. Dopo il lancio di ieri, avvenuto nella tarda serata, Stati Uniti e Corea del Sud hanno dato il via a esercitazioni congiunte condotte con missili terra-terra e il presidente Sud-coreano, Moon Jae-in, che solo poche settimane fa aveva aperto al dialogo con Pyongyang, ha preso in considerazione la possibilita' di sanzioni unilaterali nei confronti del Paese a Nord del trentottesimo parallelo. Tra le misure per il contenimento di Pyongyang, Moon ha citato anche lo spiegamento di ulteriori lanciatori nello scudo anti-missile Thaad (Terminal High-Altitude Area Defense system) dislocato nel sud-est della Corea del Sud, durante una riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza Nazionale Sud-coreano convocato nella notte tra ieri e oggi, subito dopo essere stato informato del l'ultimo lancio di Pyongyang.

Tags:
nordcorea lancio usa
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.