A- A+
Esteri
NordCorea, un altro missile sul Giappone. Gli Usa: "C'è un'opzione militare"

La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile che ha sorvolato il Giappone, passando sopra l'isola settentrionale di Hokkaido, proprio come il 29 agosto scorso. Il nuovo razzo, secondo Seul e Washington, ha raggiunto un'altitudine di 770 chilometri, percorrendo 3.700 chilometri prima di inabissarsi nell'oceano Pacifico settentrionale, a circa 2.000 chilometri a Est di Erimo. Cio' significa che anche la base americana di Guam, distante 3.200 chilometri dalla costa nordcoreana, e' nel raggio d'azione di questo ordigno. Il Pentagono ha tuttavia escluso una minaccia diretta per gli Usa e per l'isola americana di Guam, pur definendo il lancio "un?azione irresponsabile". Il missile e' stato sparato alle 6.57 ora giapponese dalla base di Sunan, non lontano da Pyongyang dove il dittatore nordcoreano, Kim Jong-un, ha festeggiato con gli scienziati l'esplosione sotterranea, lo scorso 3 settembre, di una bomba all'idrogeno che ha provocato un terremoto magnitudo 6.3.

 

TERRIFICANTE RISVEGLIO PER GIAPPONESI: "LANCIO MISSILE. CERCATE RIPARO"

"Lancio missile. Cercate riparo". E' stata la terrificante sveglia, via megafono e via sms, per centinaia di migliaia di giapponesi, allertati dalle sirene d'allarme del sistema J-Alert che ha intercettato il missile balistico di Pyongyang, il secondo in meno di un mese sopra l'isola di Hokkaido.

OGGI ALLE 15 (LE 21 IN ITALIA) RIUNIONE D'EMERGENZA DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha convocato per oggi alle 15 ora di New York una riunione d'emergenza sulla Corea del Nord. Lunedi' scorso il CdS aveva votato all'unanimita' un nuovo round di sanzioni contro Pyongyang fissando un tetto sulle forniture di greggio alla Corea del Nord e mettendo al bando l'export di tessile del regime. All'inasprimento delle sanzioni, Pyongyang aveva risposto minacciando di "affondare con missili nucleari le isole giapponesi" e di "incenerire" gli Stati Uniti.

 

APPELLO USA A CINA E RUSSIA, RISPONDANO CON "AZIONI DIRETTE"

"Cina e Russia devono manifestare la loro intolleranza rispetto a questi irresponsabili lanci di missili, intraprendendo azioni dirette per conto loro", ha detto il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, citando in particolare la leva commerciale di Pechino sul fronte del greggio e quella dell'impiego di lavoratori nordcoreani in Russia.

SEUL RISPONDE LANCIANDO UN MISSILE

La Corea del Sud, poco dopo il lancio nordcoreano, ha sparato un missile in un'esercitazione, simulando una risposta a Pyongyang. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap.

GIAPPONE: COMUNITA' INTERNAZIONALE SIA UNITA CONTRO PYONGYANG

La comunita' internazionale sia unita contro Pyongyang lanciando "un messaggio chiaro" perche? se "continuera' su questa strada non ci sara' un futuro brillante". Cosi' il premier giapponese, Shinzo Abe, che ha chiesto al Consiglio di Sicurezza dell'Onu di tornare a riunirsi con urgenza perche' e' a rischio, ha detto, "la pace globale".

TRUMP IN COREA SUD, CINA E GIAPPONE A NOVEMBRE

Proprio ieri il presidente Donald Trump ha annunciato che andra' in visita in Corea del Sud, in Giappone e in Cina il prossimo novembre.

 

Tags:
corea
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.