A- A+
Esteri
Nucleare, c'è l'Iran dietro la NordCorea
Kim Jong Un

Dietro i rapidi progressi del programma nucleare nordcoreano, che dalla prima bomba atomica di potenza ridotta (massimo 2 chilotoni), esplosa il 9 ottobre del 2006, in 11 anni ha portato domenica scorsa, alla prima detonazione di una bomba all'idrogeno (160 chilotoni), ci sarebbe l'Iran. E' quanto temono gli 007 britannici secondo quanto riferisce il conservatore Sunday Telegraph in edicola che cita fonti del governo britannico secondo le quali "non e' credibile che gli scienziati nordcoreani da soli siano riusciti a compiere i progressi tecnologici" che li hanno portati all'attuale livello. Il secondo sospettato, aggiunge il Telegraph, e' la Russia. Nei gionri scorsi ha invece escluso un suo coinvolgimento il principale 'spacciatore' di tecnologia nucleare al mondo, il fisico pakistan e padre dell'atomica di Islamabad (1998), Abdul Qaader Khan.

Tags:
nordcorea nucleare iran
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Mercedes, gli show room si trasformano in point of Experience

Mercedes, gli show room si trasformano in point of Experience

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.