A- A+
Esteri
Parigi, aggredito militare in metrò. L'assalitore grida frasi su Allah

Assalito al grido di "Allah akbar". Un militare dell'operazione antiterrorismo 'Sentinelle' è stato aggredito da un uomo con un coltello questa mattina nella centralissima stazione del metrò parigino di Chatelet. L'episodio è stato di brevissima durata e fortunatamente si è concluso senza feriti.

L'aggressione, ha reso noto la prefettura di Parigi, è avvenuta all'alba, intorno alle 06:30 e secondo i primi elementi dell'inchiesta, l'assalitore rapidamente neutralizzato dal militare, avrebbe detto "frasi che si riferivano ad Allah". Sconosciuti, al momento, i motivi del gesto. 

Proprio ieri, le autorita' francesi hanno fatto trapelare l'intenzione di ridispiegare sul territorio - in modo meno prevedibile - il dispositivo di 7.000 militari dell'operazione Sentinelle: "Questo nuovo attacco - ha detto in diretta su Europe 1, appena saputa la notizia dell'aggressione, la ministra della Difesa, Florence Parly - legittima le nostre intenzioni, quelle di rendere meno prevedibile e meno individuabile il dispositivo militare".

Nelle ultime settimane, dopo che un uomo radicalizzato ha investito con l'auto un gruppo di militari a Levallois-Perret (nord di Parigi) facendo sei feriti, un individuo con un coltello e' stato fermato nei pressi delle Tour Eiffel. Alla polizia ha confessato di aver avuto l'intenzione di aggredire un militare.

Tags:
terrorismoaggressione stazione parigiaggressione parigiattentato terroristico
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.