A- A+
Esteri
Rappresaglia dei coloni israeliani in Cisgiordania: un morto
Danni provocati dai razzi israeliani a Gaza

Cisgiordania, dietro l'attacco la vendetta per la morte di quattro cittadini dello Stato ebraico uccisi ieri 

Alta tensione Israele-Palestina. Secondo quanto scrive Rai News 24, "centinaia di coloni israeliani hanno fatto irruzione a Turmus Ayya, città palestinese nella Cisgiordania occupata, dando fuoco a decine di auto e case per vendicare la morte di quattro cittadini dello Stato ebraico uccisi ieri da due uomini armati palestinesi nell'insediamento di Eli, il giorno dopo che a loro volta sette palestinesi erano stati uccisi in uno  scontro protottasi per l'intera giornata contro le truppe israeliane a Jenin". 

"Funzionari medici palestinesi hanno riferito che un uomo di 27 anni, Omar Qatin, è stato ucciso dal fuoco dell'esercito e altre due persone sono rimaste ferite. A quanto si apprende era padre di due bambini piccoli e lavorava come elettricista per il municipio. "Era semplicemente lì, innocente, è un ragazzo così gentile. Non aveva pietre, era totalmente disarmato, era ad almeno mezzo miglio (un chilometro) dai militari”, ha detto Khamis Jbara, un vicino". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cisgiordaniaisraele





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"


motori
Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.