A- A+
Esteri
Rider, Glovo viola la legge in Spagna: 79 mln di multa per i "falsi autonomi"

Glovo, non rispettata la "legge sui rider". Sentenza storica

Stangata sulla società di delivery Glovo in Spagna. Multa salata per la piattaforma di consegna di prodotti a domicilio: l'azienda è stata sanzionata per un importo di 79 milioni di euro, in quanto considerata responsabile di aver violato una norma conosciuta come 'legge rider', la quale riconosce come dipendenti, e non come autonomi, i fattorini che lavorano per tali compagnie. "Siamo di fronte a dei 'falsi autonomi' (lavoratori che, nella pratica, sono soggetti a un rapporto di lavoro dipendente ma ufficialmente sono considerati partite Iva), e il peso della legge ricadrà su questa azienda", ha dichiarato alla stampa spagnola Yolanda Diaz, ministra del Lavoro.

Come indicato dalla radio Cadena Ser ed altri media iberici, il Ministero del Lavoro ritiene Glovo responsabile di non aver adattato i contratti di oltre 10.600 suoi rider secondo la nuova normativa. I lavoratori in questione sono operativi nelle aree di Barcellona e a Valencia. "Questa azienda sta facendo ostruzione nei confronti degli ispettori del lavoro, e questo e' molto grave in uno Stato sociale, democratico e di diritto, in cui le aziende devono rispettare la legge", ha aggiunto la ministra Diaz.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
glovospagna





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.