A- A+
Esteri

Nonostante l'accordo raggiunto a Ginevra sulle armi chimiche abbia allontanato, almeno per il momento, l'ipotesi di un intervento militare internazionale in Siria, la guerra tra ribelli e truppe regolari continua. E un nuovo fronte si sta rapidamente creando, questa volta fra i diversi gruppi anti-Assad. Le tensioni tra fondamentalisti e laici, che da sempre hanno caratterizzato l'opposizione siriana, sono state infatti esacerbate dalla proposta di intervento americano criticata dai primi e auspicata dai secondi.

Le frizioni, anche violente, tra i due gruppi sono ormai all'ordine del giorno. L'ultima in ordine di tempo è la conquista da parte dei combattenti del Fronte per uno Stato Islamico in Iraq e Siria (ISIS) della città di Azaz nel nord della Siria al confine con la Turchia. La cittadina, che costituisce uno snodo fondamentale in quanto si trova sulla principale arteria di comunicazione tra il confine e la città di Aleppo, è stata rapidamente trasformata in una sorta di fortino da parte dei qaedisti che vi hanno posizionato cecchini sui tetti, istallato posti di controllo e imposto il coprifuoco alla popolazione locale.

L'offensiva riflette la crescente forza e autonomia dei combattenti jihadisti tra le fila dei ribelli attivi in Siria. Secondo un recente studio di IHS circa la metà dei ribelli in Siria sono affiliati a gruppi islamici fondamentalisti, molti di questi stranieri, e nella lotta che li oppone alle forze laiche e moderate sembrano ritrovarsi in una posizione di supremazia.

Dal sito dell'Ispi

Tags:
siria
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.