A- A+
Esteri
Siria, Padre Dall’Oglio "è ancora vivo"

Padre Dall'Oglio e' vivo ed e' nelle mani dell'Isis, il gruppo jihadista sunnita dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante. Lo rivela l'edizione on line del quotidiano arabo Al Akhbar, pubblicato a Beirut.

Il quotidiano scrive di essere in possesso di "informazioni" secondo le quali membri dell'Isis si erano insospettiti dal momento in cui Dall'Oglio entro' nella provincia di Raqqa quando non era ancora sotto il controllo del gruppe estremista nato in Siria. "La jihad ci ha insegnato a non fidarsi delle persone che dicono di sostenere la nostra causa, perche' la menzogna e il tradimento sono caratteristiche fondamentali di queste persone", spiega una fonte del gruppo al quotidiano, riferendosi al dichierato sostegno alla jihad del sacerdote italiano. "Eravamo sospettosi nei quoi confronti, soprattutto quando ha insistito per incontrare i vertici del gruppo", ha aggiunto la fonte.

Tags:
siria
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.