A- A+
Esteri
Svezia, estrema destra al 17,7%. Rebus governo. Intimidazioni neonazi
Elezioni in Svezia: nella foto un seggio nel sobborgo di Rinkeby, a nord di Stoccolma

Il primo ministro svedese Stefan Lofven ha respinto le richieste di dimissioni avanzate dall'opposizione, dopo il risultato delle elezioni di domenica, che hanno visto i socialdemocratici ai minimi storici, anche se restano il primo partito, e un netto balzo in avanti dell'estrema destra avanza.

"Una cosa è certa, nessuno ha una maggioranza, quindi è naturale iniziare una collaborazione tra i partiti", ha detto il leader dei socialdemocratici, che vuole guidare il paese fino alla formazione di un nuovo governo.

Dopo che quasi tutte le schede sono state scrutinate, il blocco di sinistra ha ottenuto il 40,6% dei voti contro il 40,3% della coalizione di opposizione di centro-destra, noto come Alleanza. Il primo partito resta quello dei Socialdemocratici con il 28,3%, migliorando il risultato negativo che gli assegnavano i primi exit poll. I Moderati si attestano al 19,7%, come seconda forza.

Mentre il partito anti-immigrati degli Svedesi Democratici raggiunge il 17,7%, rispetto al 12,9% delle precedenti elezioni del 2014. Tradotto in seggi, la coalizione di sinistra, che riunisce il Partito socialdemocratico al governo, il Partito dei Verdi e della Sinistra, avrebbe 144 dei 349 seggi in Parlamento, due in più rispetto alla coalizione di opposizione di centro-destra.

Commenti
    Tags:
    sveziasvezia elezionisvezia votosvezia exit poll
    in evidenza
    Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

    Le foto valgono più delle parole...

    Nicole Minetti su Instagram
    Profilo vietato agli under 18

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.