A- A+
Esteri
Svizzera, referendum abolizione canone tv: vince il No al referendum No Billag

SVIZZERA: REFERENDUM ABOLIZIONE CANONE TV, VINCE IL 'NO' CON IL 72% 

 

Svizzera, referendum abolizione canone tv: una chiara maggioranza della popolazione elvetica boccia l'idea di abolire il canone radiotelevisivo: l'iniziativa No Billag è stata respinta dal 71,6% dei votanti e da tutti i cantoni. 

 

REFERENDUM NO BILLAG BOCCIATO IN TUTTA LA SVIZZERA

 

L'esito del voto è inequivocabile e ampiamente condiviso, con differenze regionali tutto sommato limitate, riferisce l'agenzia elvetica Ats. Campioni del no sono stati Neuchâtel (78,3% di no), Giura (78,1%) e Friburgo (77,6%), seguiti a ruota dai Grigioni (77,2%). I no meno convinti sono giunti da Svitto (62,1%) e da Sciaffusa (62,7%), cantone quest'ultimo in cui è peraltro prevista una multa se non si vota. In terza posizione in questa classifica si piazza il Ticino, dove le schede negative sono state il 65,5%: particolarmente presa di mira negli ultimi mesi, l'emittente RSI si vede quindi sostenuta da due votanti su tre, un risultato probabilmente insperato alcuni mesi or sono. La partecipazione si è attestata al 54,1%.

Tags:
svia referendum abolizione canone tvno billag
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.