A- A+
Esteri
Turchia, elezioni: Erdogan cresce. Ma...


A dieci giorni dalle cruciali elezioni anticipate in Turchia, i primi sondaggi effettuati dopo la strage di Ankara mostrano una crescita del partito Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, che però non otterrebbe comunque una maggioranza sufficiente per tornare a governare da solo. In tutti i sondaggi il partito-filo curdo Hdp resta nettamente al di sopra della soglia record di sbarramento del 10%, togliendo così alcuni seggi decisivi all'Akp.

I sondaggi effettuati dopo la strage e diffusi finora sono tre. In due di questi, condotti dagli istituti di ricerca Mak e Argetus, il partito di Erdogan si attesta sopra il 43%, in crescita di oltre due punti, mentre l'Hdp cala ma senza mai scendere sotto il 12% dopo aver ottenuto alle elezioni del 7 giugno il 13,1% dei voti. Un terzo sondaggio effettuato dall'istituto Sonar tra l'8 e il 15 ottobre, quindi nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla strage di Ankara del 10 ottobre, indica invece una situazione di sostanziale stabilità per Akp e Hdp. Tutti i tre sondaggi mostrano inoltre una crescita netta del partito socialdemocratico Chp e un calo di quello nazionalista Mhp.

Tags:
turchia
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.