A- A+
Esteri
Turchia, elezioni: Erdogan cresce. Ma...


A dieci giorni dalle cruciali elezioni anticipate in Turchia, i primi sondaggi effettuati dopo la strage di Ankara mostrano una crescita del partito Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, che però non otterrebbe comunque una maggioranza sufficiente per tornare a governare da solo. In tutti i sondaggi il partito-filo curdo Hdp resta nettamente al di sopra della soglia record di sbarramento del 10%, togliendo così alcuni seggi decisivi all'Akp.

I sondaggi effettuati dopo la strage e diffusi finora sono tre. In due di questi, condotti dagli istituti di ricerca Mak e Argetus, il partito di Erdogan si attesta sopra il 43%, in crescita di oltre due punti, mentre l'Hdp cala ma senza mai scendere sotto il 12% dopo aver ottenuto alle elezioni del 7 giugno il 13,1% dei voti. Un terzo sondaggio effettuato dall'istituto Sonar tra l'8 e il 15 ottobre, quindi nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla strage di Ankara del 10 ottobre, indica invece una situazione di sostanziale stabilità per Akp e Hdp. Tutti i tre sondaggi mostrano inoltre una crescita netta del partito socialdemocratico Chp e un calo di quello nazionalista Mhp.

Tags:
turchia
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.