A- A+
Esteri
Turchia, i giornalisti si ribellano alle minacce di Erdogan

Erdogan "smetta di fare il bullo con i giornalisti solo perché non gli piace quello che scrivono": così l’osservatorio internazionale con base a New York “Committee to Protect Journalists” (Comitato internazionale per la protezione dei giornalisti) che ha condannato l’ennesimo attacco del presidente turco alla stampa. L’ultimo episodio riguarda Can Dundar, direttore del quotidiano Cumhuriyet.

Riferendosi allo scoop con cui venerdì il giornale aveva rivelato la presenza di armi su alcuni camion dei servizi segreti di Ankara diretti in Siria lo scorso anno, Erdogan aveva avvisato che Dundar "pagherà un caro prezzo", accusandolo di "spionaggio".

Oggi giornalisti, intellettuali e artisti hanno espresso la loro solidarietà sulla prima pagina del quotidiano. Sotto la frase "il colpevole sono io", decine di personalità ci hanno messo letteralmente la faccia, con foto e nomi stampati per non lasciare solo Dundar. A piè di pagina, una vignetta che accosta Erdogan a Hitler. 

Uno scontro che arriva in un momento di tensioni crescenti tra il presidente turco e la stampa sia locale che internazionale. Ieri erano rimbalzate voci di una presunta ondata di arresti fra i giornalisti alla vigilia delle cruciali elezioni politiche di domenica prossima.

Tags:
turchiagiornalisti
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.