A- A+
Esteri
Ue, critica Orban per la legge anti gay ma è un condannato per "revenge porn"

Ue, anti Orban per la legge anti gay condannato per "revenge porn"

La Commissione Europea si è schierato con forza contro Viktor Orban, il presidente dell'Ungheria che ha divulgato una nuova legge anti Lgbtq nel suo Paese. Per questo l'Ue ha deciso di sospendere i 7,2 mld di aiuti economici del Recovery Fund, con la motivazione di "gravi violazioni dello Stato di diritto". L'europarlamentare firmatario di questa risoluzione - si legge sulla Verità - è un maltese, Cyrus Engerer: "L'Unione europea non è posto per la politica dell'odio", queste le sue dichiarazioni al Times of Malta. Ma c'è un problema.

Lo stesso Engerer, infatti, risulta essere stato condannato a due anni nel 2014 (pena sospesa) - prosegue la Verità - per aver "distribuito foto pornografiche del suo fidanzato nel tentativo di screditarlo", questo riporta sempre il Times of Malta, un caso quindi di "revenge porn", che sull'isola fece molto discutere. In pratica a dare lezioni di rispetto per i gay all'Ungheria è un signore condannato per un pornoricatto ai danni del suo ex fidanzato.

Commenti
    Tags:
    ueungheriaorbanlegge anti gay ungheriaeuroparecovery fundrecovery fund ungheria sospeso
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.