A- A+
Esteri
Usa 2016, Hillary Clinton sempre più nei guai per l'emailgate

Ogni giorno che passa il cosiddetto Emailgate, l'uso negli anni da segretario di Stato (2009-2013) da parte di Hillary Clinton di un server privato per tutta la sua posta elettronica, invece di uno governativo, emergono nuovi particolari imbarazzanti.

Nonostante le sue ripetute smentite tra le mail 55.000, solo parte di quelle che ha scritto o ricevuto nei 4 anni al dipartimento di Stato, che ha fornito Foggy Bottom almeno 5 contenevano informazioni da almeno altrettante agenzie di intelligence Usa.

In altre c'erano elementi legati all'attacco dell'11 settembre 2012 al consolato americano di Bengasi, in cui vennero uccisi l'ambasciatore americano Chirst Stevens ed altri 3 statunitensi. E' quanto sostiene la rete conservatrice Fox News, di Rupert Murdoch, che non ama Clinton.

Tra i dati classificati nelle 5 mail individuate dall'Ispettore Generale sulle agenzie di intelligence erano presenti dati della National Security Agency (Nsa), l'agenzia dedicata allo spionaggio elettronico, della Cia, della Defense Intellignce Agency (Dia), il servizio segreto del Pentagono, cosi' come dell'uffico del direttore della National Intelligence, che coordina le 16 agenzie di spionaggio Usa.

Tags:
usa 2016hilary clintonemailgate
in evidenza
Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo

Lato A e B da urlo. LE FOTO

Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.