A- A+
Esteri
Usa, colpo al Muslim Ban: il giudice estende l'esenzione ai nonni

In attesa che a ottobre la Corte suprema si pronunci in modo definitivo sul decreto dell'Amministrazione Trump che vietava l'ingresso negli Usa per chi proviene da sei Paesi musulmani, un giudice delle Hawaii ha esteso l'esenzione ai nonni che abbiano nipotini negli Stati Uniti. Il giudice distrettuale Derrick Watson ha stabilito che la sentenza di fine giugno che ha permesso l'entrata in vigore temporanea dell'ordine esecutivo "per quelle persone che non hanno relazioni con persone o entita' negli Stati Uniti" non poteva ricomprendere i nonni.

L'Amministrazione Trump ha interpretato la sentenza in modo restritivo e ha ricompreso nel divieto nonni e nipotini, suoceri e generi, cognati, zii e cugini. Una lettura "impropriamente restrittiva", secondo il magistrato delle Hawaii. "Per esempio", ha spiegato il giudice Watson, " il buon senso indica che i nonni sono la quintessenza dei membri della famiglia".

Il bando, che le organizzazioni per i diritti umani considerano discriminatorio verso i musulmani, riguarda gli arrivi da Iran, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen.

Tags:
usamuslim bandonald trump
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.