A- A+
Esteri
Usa, giallo Capitol Hill: sette ore di buco nelle telefonate di Trump
(Fonte: La Presse) 

La commissione dovrà ora stabilire se l'ex presidente abbia utilizzato linee segrete, telefoni di assistenti o dispositivi usa e getta

L'assalto al Congresso americano avvenuto il 6 gennaio dello scorso anno non smette di regalare colpi di scena. Secondo quanto rivelano i registri interni alla Casa Bianca consegnati alla commissione della Camera che indaga sull'attacco ci sarebbero sette ore e 37 minuti di buco nelle telefonate di Donald Trump, in quella data. I documenti sono stati visionati dal Washington Post e Cbs.

“Undici pagine di documenti dai quali non risultano telefonate ufficiali dell'allora presidente dalle 11:17 alle 18:54, proprio nelle ore in cui i suoi sostenitori mettavano a ferro e fuoco Capitol Hill. Una circostanza insolita, anche perche' e' noto che Trump abbia chiamato molti dei suoi fedelissimi in quelle ore”, spiega l'Ansa.

“La commissione dovrà ora stabilire se l'ex presidente abbia utilizzato dei canali non ufficiali - linee segrete, telefoni di assistenti o dispositivi usa e getta, 'burner phone' - se la Casa Bianca abbia di proposito cancellato le telefonate avvenute in quelle ore dai suoi registr”, continua l'agenzia di stampa.

È noto che Trump abbia usato diversi apparecchi nei suoi anni da presidente: quando effettuava chiamate in uscita sul telefono del destinatario a volte appariva il numero del centralino della Casa Bianca altre un numero diverso o nessun numero, riferiscono fonti informate. In un comunicato sulla vicenda l'ex presidente ha dichiarato di "non avere idea di che cosa sia un telefono usa e getta". Uno dei suoi portavoce ha chiarito che Trump non ha nulla a che vedere con i registri ufficiali della Casa Bianca ed "era convinto all'epoca che tutte le sue chiamate fossero state archiviate.

Leggi anche: 

Guerra, Cacciari: "Il Pd ubbidisce 'immediately' agli ordini dell'America"

Ucraina, Massolo: "Pace lontana. Biden ha rischiato di allargare il conflitto"

Guerra Ucraina, la libertà di giudizio di Prodi e il monito di pace del Papa

Apple, bombe di Putin anche sulla produzione di iPhone Se: giù del 20%

Tim contesa tra due spasimanti: Kkr verso l'Opa, Cvc punta sull'enterprise

Lighyear, polemiche per il bacio gay: genitori sotto choc. Si muovono le Onlus

Della notte degli Oscar resterà lo schiaffo di Will Smith. VIDEO

BPER Banca, caro energia: stanziato €1 mld per le imprese

Intesa Sanpaolo, accolti colleghi della Pravex dall'Ucraina

Visco, Banca d’Italia: “Necessaria una cooperazione internazionale rilevante"

Commenti
    Tags:
    capitol hilldonald trumpusa





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.