A- A+
Esteri
Usa, riparte la corsa allo spazio dopo la Luna l’obiettivo è Marte

Ci saranno Donald Trump e il vicepresidente Michael Pence al Kennedy Space Center per lo storico ritorno degli Stati Uniti nella corsa verso lo spazio. Questa volta in maniera autonoma, senza bisogno di utilizzare la Soyuz dal Kazachistan. E già i rumors stanno dicendo che Tom Cruise stia pensando ad un film direttamente in volo nella nuova navetta.

Messo dal 2011 in  soffitta lo Space Shuttle  la nuova navetta messa a punto dall’Agenzia spaziale con compagnie private del calibro di Boeing e SpaceX partirà oggi ( alle 22,30 in Italia). Sono trascorsi quasi 40 anni dall’ultima volta che gli astronauti della NASA si sono lanciati nello spazio su una nave totalmente nuova. La Columbia il  12 aprile1981 partì dalla Florida con a bordo Wayne Hale, ora Direttore di volo e capo del programma.

Usa, riparte la corsa allo spazio. Le navette taxi per i privati

Elon Musk, il geniale milionario di Tesla sarà della partita, fra l’altro, con una sua macchina che avrà l’onore di accompagnare i due astronauti Doug Hurley e Bob Behnken per la loro prima missione.

Il programma completo chiamato Artemis ha l’obiettivo di portare sulla Luna la prima donna astronauta nell’arco di 4 anni, precisamente nel 2024, con un investimento di un miliardo di dollari.Ma il vero obiettivo è capire se, come e quando si potrà raggiungere Marte.

Il progetto SpaceX Crew Dragon, la parte riservata ai privati, è l’inizio di una rivoluzione nel settore dei viaggi nello spazio.Il sogno di molti viaggiatori comuni potrà diventare realtà con questi nuovi ’taxi spaziali’.

"Probabilmente è un sogno per ogni studente della scuola piloti di avere l'opportunità di volare su una nave spaziale nuova di zecca e sono abbastanza fortunato ad avere questa opportunità", ha dichiarato Behnken. Mentre Hurley ha sostenuto di non essersi nemmeno accorto del momento dato che ’Eravamo così concentrati sulla missione, sul volo del veicolo, sull'esecuzione e sul non commettere errori”.

Porteranno nello spazio la bandiera americana e al ritorno ammareranno nell’oceano e non nella pista in Florida.

Ma anche per questo storico evento il Coronavirus ha voluto essere uno dei protagonisti. La Nasa infatti ha chiesto alla folla di spettatori di mantenere rigorosamente non la distanza di sicurezza dal lancio, quella di per sè ovvia, ma la distanza di sicurezza dalle altre persone, evitando rigorosamente i normali assembramenti. Un evento storico anche questo.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    lunamartenasaastronautinavettaflorida
    Loading...
    in evidenza
    De Niro sul lastrico per il virus E la moglie gli fa pure causa

    Culture

    De Niro sul lastrico per il virus
    E la moglie gli fa pure causa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto, caldo africano. Svolta, addio temporali e caldo record in Italia

    Meteo agosto, caldo africano. Svolta, addio temporali e caldo record in Italia


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Attesa nel 2021 la nuova Audi Q4 Sportback e-tron concept

    Attesa nel 2021 la nuova Audi Q4 Sportback e-tron concept


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.