A- A+
Food
Briatore riaccende la guerra della pizza: "Quella napoletana non è l'unica"

Briatore insiste: "La pizza napoletana non mi piace"

Flavio Briatore riaccende la "guerra della pizza" con Napoli. Il fondatore di Crazy Pizza è tornato sulle polemiche relative a prezzi e tipologie nel corso di una intervista a Mi Tomorrow: "Ognuno deve poter fare quello che crede, i napoletani non devono pensare che il tipo di pizza che si cucina nella loro città sia l’unico possibile: noi abbiamo puntato su una pizza leggera, quella pesante con contorno alto non mi piace".

"Abbiamo fatto uno studio che ci ha consentito di sperimentare una pizza senza lievito, sottile, senza contorno alto, con sola mozzarella di bufala, diversa da quella che si fa a Napoli".

Flavio Briatore è tornato anche sulle polemiche relative ai prezzi dei menù di Crazy Pizza: "Da Sorbillo a Roma si paga una pizza 14 euro, ma la questione vera è un’altra: noi non siamo capaci di offrire una pizza a 5 euro, la qualità del nostro prodotto richiede prezzi diversi".
 

Leggi anche: Napoli, bagno di folla anti-Briatore: da Sorbillo pizza gratis per tutti

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    crazy pizzaflavio briatore




    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


    motori
    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.