A- A+
Food
Il Consorzio per la tutela del Piave Dop partner di Internazionale a Ferrara

Il Consorzio per la Tutela del Piave Dop è partner del nuovo appuntamento di Internazionale a Ferrara in diretta streaming sulla pagina facebook del settimanale. Un appuntamento tutto dedicato all'Europa che racconta le sfide e le opportunità che il vecchio continente si troverà ad affrontare nei prossimi mesi.

Da sempre anche il Consorzio è impegnato a promuovere e tutelare in Europa il suo prodotto. "Il formaggio Piave Dop, eccellenza italiana figlia delle Dolomiti bellunesi, patrimonio dell'Unesco, riscuote giorno dopo giorno sempre più consensi, in Italia, in Europa e nel mondo", ricorda Chiara Brandalise, direttrice del Consorzio di Tutela. "I premi vinti ogni anno testimoniano l'apprezzamento delle nostre referenze Dop da parte dei palati più esigenti del panorama enogastronomico internazionale. Tradizione e modernità si fondono per dare origine ad un prodotto unico, inimitabile e originale”. E la partecipazione al nuovo appuntamento del Festival del settimanale sarà l'occasione proprio per sottolineare l'impegno in attività di tutela come la campagna di informazione triennale “Nice to Eat Eu”.

“Nice to Eat-Eu”, infatti, è il nome della campagna promossa dal Consorzio per la Tutela Formaggio Piave Dop (Busche di Cesiomaggiore, Belluno) grazie al co-finanziamento dell’Unione Europea che prevede azioni di informazione e promozione dei prodotti agroalimentari dell’Ue realizzate nel mercato interno e nei paesi terzi. “Siamo certi che la consapevolezza dei consumatori passi attraverso la conoscenza -prosegue la direttrice del Consorzio di Tutela- ecco perché, anche grazie a progetti di comunicazione come Nice To Eat-Eu, mettiamo in campo numerosi sforzi per divulgare informazioni sulla specificità del prodotto, sulle materie prime e sul territorio di provenienza".

Attraverso questo programma, il Consorzio per la Tutela del Formaggio Piave Dop, impegnato nella salvaguardia del prodotto da abusi, contraffazioni e concorrenza sleale e nella sua promozione e valorizzazione internazionale, vuole rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento, e di conseguenza aumentare la competitività e il consumo, del Piave certificato -incluso dal 2010 tra i marchi di qualità europei come garanzia sul piano della sicurezza degli alimenti, della tracciabilità, della tradizione, dell’autenticità, degli aspetti nutrizionali e sanitari- nei mercati di maggior interesse: Italia, Germania e Austria.

L’Europa è leader nel settore caseario globale, ad oggi il più grande mercato di riferimento al mondo in termini di produzione, di export e di consumo: qui le esportazioni dei formaggi italiani a marchio di tutela hanno battuto ogni record negli scorsi anni, mostrando forti segnali di ripresa e di crescita, ma anche di fidelizzazione e orientamento consapevole verso le produzioni italiane a Denominazione d’origine protetta.

 
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    formaggiodoppiavetutela
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.