A- A+
Food
JRE a Orvieto il congresso italiano dei "Giovani Chef"

I JRE Italia scelgono Orvieto per il 23° Congresso Nazionale 

Una delle associazioni di chef più importanti a livello internazionale in congresso in terra umbra dal 3 al 4 aprile

I Jeunes Restaurateurs Italia quest’anno scelgono l’Umbria per il 23° Congresso Nazionale. Le verdi colline dei dintorni di Orvieto ospiteranno la tavola rotonda in cui gli chef convenuti dal Belpaese faranno il punto sul lavoro svolto e sulle nuove idee da portare avanti in futuro. A fare gli onori di casa: Paolo Trippini, del “Ristorante Trippini” di Civitella del Lago (TR).

L’importante associazione nata in Francia a metà anni Settanta, domenica 3 e lunedì 4 aprile chiama a raccolta gli associati, giornalisti e i prestigiosi partner che accompagnano le attività dei JRE. Cornice delladue giorni di lavoro sarà lo scenario da favola che si articola tra La Badia di Orvieto e il Castello della Sala dei Marchesi Antinori.

Nel nostro Paese i JRE - Jeunes Restaurateurs contano già oltre 80 chef, il numero più nutrito, e al Congresso verranno svelate le novità e i progetti a venire. Organizzato dai Jre di Umbria e Lazio sarà l’occasione annuale per ritrovarsi. 

Dunque domenica 3 e lunedì 4 aprile gli chef si confronteranno sui progetti affrontati in questo lungo anno, tra cui le collaborazioni con Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), con l’istituto alberghiero Erminio Maggia di Stresa, Ristoranti Contro la Fame, la cucina d’autore italiana alle Maldive nei resort PlanHotel, il Priceless Milano Restaurant by Mastercard, Taste of Milano by Electrolux e molto altro... Verranno inoltre presentati l’ultima edizione della guida, in via di pubblicazione, e i “nuovi ingressi”, gli chef che saranno accolti nel gruppo italiano dei Jeunes Restaurateurs. 

Fra le attività di punta, a partire dal Congresso il sodalizio fra cucina e sala, identità distinte ma che solo unite possono creare l’esperienza unica che l’ospite sempre più informato richiede. Inoltre un focus sui concetti di semplicità e tradizione (pur con occhio innovativo), da sempre fiori all’occhiello dei JRE. Quello del matrimonio tra cuochi, camerieri e sommelier sarà l’argomento portante di questo 23° Congresso. 

Ecco perché il tema del bianco e nero che si rincorre nel nuovo logo e rappresenta una novità per il gruppo che da un anno trova in Marco Stabile il proprio presidente italiano e, dal 1 gennaio, in Ernesto Iaccarino quello europeo. Il nuovo logo sarà presentato ufficialmente durante la due giorni in Umbria. Il leit-motiv sarà proposto anche durante la cena di gala del lunedì sera presso La Badia di Orvieto, in cui i numerosi ospiti convenuti sceglieranno di vestire in total black o total white.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
orvieto-chef-giovani-europei
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.