A- A+
Green
Barilla, svolta: soltanto uova cage-free da galline allevate a terra

Addio di Barilla alle uova da galline allevate in gabbia. D'ora in poi l’azienda emiliana utilizzerà, in Italia come negli altri Paesi in cui opera, soltanto prodotti ottenuti dall’allevamento a terra. La transizione verrà completata - afferma il Gruppo - una volta rese “cage-free” anche le filiere negli USA, in Brasile e in Turchia.

Utilizzando uova provenienti unicamente da allevamenti a terra il Gruppo Barilla intende proseguire nel proprio impegno verso la sostenibilità, in linea con quanto previsto dalla mission “Buono per te, buono per il Pianeta”. In questa direzione vanno anche le Linee Guida sul Benessere Animale, stabilite dalla stessa azienda italiana per il rispetto di elevati standard relativi al rispetto delle libertà primarie degli animali. Regolamentato nato anche per tutelare quasi due milioni di galline, produttrici ogni anno di circa 24mila tonnellate di uova.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    barillabarilla uova gabbiebarilla gabbie uova
    in evidenza
    Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

    Quirinale/ Rete scatenata

    Mentana all'inizio della maratona
    Il Colle, il voto e l'ironia social

    i più visti
    in vetrina
    Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

    Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Mini classica si converte all'elettrico

    Mini classica si converte all'elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.