A- A+
Green
Ecomondo 2020, Stati Generali della Green Economy: la via alla sostenibilità

I nuovi target europei stabiliti dal Green Deal e rivolti agli obiettivi di neutralità climatica costituiscono una spinta decisa verso forti cambiamenti in tutte le filiere produttive.

È quanto emerge dalla Sessione plenaria internazionale: Governi e imprese green nel nuovo contesto globale, secondo appuntamento degli Stati Generali della Green Economy e della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile tenutosi oggi in occasione di  Ecomondo Digital Edition 2020.

Un evento di ampio respiro internazionale sul Green Deal, un confronto a due tesi che ha coinvolto sia i rappresentanti dei governi globali, per raccogliere testimonianze e opinioni sull’agenda green al di fuori dei confini nazionali, sia le voci delle punte più avanzate dei settori produttivi nazionali sulla roadmap italiana verso la sostenibilità.

La sessione, moderata da Raimondo Orsini, Direttore della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, ha aperto i lavori con l’intervento di Riccardo Fraccaro, Sottosegretario alla Presidenza per il Consiglio dei Ministri, che ha sottolineato l’importanza dell’adozione di una strategia univoca chiara supportata da continui investimenti pubblici per invertire il paradigma sviluppo-emissioni nell’evoluzione del sistema produttivo.

Agenda internazionale misurata nei contributi di Sun Chengyong - Ministro Consigliere, Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese, che ha evidenziato i passi della Cina verso l’obiettivo Carbon Free 2060, Sigrid Kaag - Ministro del Commercio Estero e della Cooperazione allo sviluppo, Governo dei Paesi Bassi e Jeffrey Sachs - Direttore, Center for Sustainable Development, Columbia University, che ha individuato nell’Europa il traino mondiale dell’economia green.

Successivamente i contributi sul fronte nazionale di Simona Bonafè, che ha sottolineato l’impegno della Commissione Ambiente e Salute del Parlamento Europeo verso la revisione dei target e l’adozione di interventi legislativi in tema di sostenibilità, e di Roberto Luongo, Direttore di ICE Agenzia, che ha evidenziato come sia necessaria la creazione di un sistema Paese per rendere attrattiva l’industria italiana nei processi di internazionalizzazione.

Commenti
    Tags:
    ecomondo 2020: gli stati generali della green economy
    in evidenza
    "Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

    Affari al Festival dell'Economia

    "Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

    Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.