A- A+
Green
Formula 1, Gp ecosostenibili entro il 2030: si va verso le emissioni zero

Formula 1, da plastic free a emissioni zero: Gp ecosostenibili nel 2030

Emissioni zero entro il 2030, questo è il nuovo obiettivo della Formula 1. Si lavora per rendere le monoposto più green e compatibili con l'ambiente. Una ristrutturazione che tocca anche la logistica, cercando di limitare l'impatto inquinante di uffici e fabbriche oltre che delle strutture stesse che dovranno essere alimentate con energie rinnovabili. Il nuovo corso della F1 passa soprattutto dai carburanti sostenibili, e si propone, come più volte accaduto nella sua storia recente, da esempio per l'industria automobilistica. Si parte dalla messa al bando della plastica per arrivare al riciclaggio e il riutilizzo dei rifiuti. Il 2025 segnerà l'anno di svolta e da lì in poi tutti i Gran Premi diverranno eco sostenibili soprattutto per quanto riguarda la logistica. Verranno proposte soluzioni ecologiche per i tifosi che assisteranno alle gare e gli impianti dovranno adeguarsi ai nuovi standard. La ricerca si sta muovendo per ridurre il più possibile le emissioni di CO2 inquinanti e quindi il lavoro sarà soprattutto incentrato sui carburanti e i propulsori a combustione.

A partire dal 2021 saranno introdotte le nuove ruote da 18 pollici, saranno ridimensionati gli alettoni e verrà ridotta la turbolenza generata dalla velocità delle monoposto che influisce sul carico aerodinamico delle vetture in scia. I carburanti dovranno essere realizzati grazie al processo di sintesi dei diversi prodotti naturali e non saranno più alimentati dal petrolio. Il processo di cambiamento mira anche ad abbattere i costi in modo da evitare di snaturare le monoposto. Si partirà dalle power unit per cercare di renderle ancora più efficienti in modo da sviluppare i "motori" partendo dai benefici della nuova tecnologia, sfruttando di più le componenti elettriche delle vetture. Nel presentare il nuovo piano di sostenibilità, Chase Carey, presidente e CEO della formula 1, ha spiegato: "Crediamo che la Formula 1 possa continuare a essere un leader per l’industria automobilistica e lavorare con il settore energetico e automotive (industria automobilistica in inglese) per introdurre il primo motore ibrido a combustione interna a emissioni zero di carbonio". La svolta green inizia nel 2021 e in nove anni spera di raggiungere un 2030 più pulito.

Commenti
    Tags:
    forumala 1formula 1 greenformula 1 emissioni zeroformula 1 ecosostenibile
    in evidenza
    Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

    Le mosse del Milan campione

    Berardi ciliegina dello scudetto
    Leao deve 20 mln allo Sporting

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

    FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.