A- A+
Green
Fotovoltaico Soldi

La coperta è corta: a tirare da una parte si rischia di scoprire l'altra. In questo caso la "coperta" è quella dell'energia. Per incentivare le fonti elettriche rinnovabili, stima Assoelettrica, nei prossimi vent'anni l'Italia spenderà 220 miliardi. A rimanere senza coperta saranno i consumatori. Gli incentivi peseranno sulla bolletta. Nel 2016, quando ci sarà il picco della spesa, con incentivi pari a 12,5 miliardi, ogni italiano "finanzierà" le energie rinnovabili con 200 euro l'anno.

A sostenere il peso degli incentivi saranno, più che le famiglie, le imprese. Sono infatti le aziende "i grandi pagatori" di elettricità. Le utenze domestiche rappresentano il 22% della domanda italiana di energia elettrica. Il resto arriva dalle Pmi che, a conti fatti, saranno i principali sovvenzionatori delle rinnovabili.

''Dunque - rileva Assoelettrica - se solo un quarto del costo degli incentivi peserà direttamente sulla bolletta elettrica delle famiglie, i rimanenti tre quarti si rifletteranno in buona parte in un aumento nel costo di prodotti e servizi che le stesse famiglie acquisteranno''. In pratica, una parte degli incentivi si trasformerà in bollette più salate. Il resto deriva da un aumento dei costi, conseguenza delle maggiori spese sostenute dalle imprese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rinnovabilienergia elettricagsebollette
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero

Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero


casa, immobiliare
motori
Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.