A- A+
Green
Plastica: minaccia climatica. Nel 2030 inquinerà come 295 centrali a carbone

La plastica è sempre più protagonista e causa del cambiamento climatico. I danni provocati dalla sua dispersione nell’ambiente sono ingenti e la produzione di gas serra è una conseguenza da non sottovalutare. Nel 2019 i processi che regolano la produzione, l’incenerimento e lo smaltimento, aggiungeranno in atmosfera più di 850 milioni di tonnellate di CO2. Una quantità pari all’inquinamento di 189 nuovi impianti a carbone da 500 megawatt.

Secondo quanto riportato da Valori.it, vi sarà una crescita annua del 3,8 % per quanto riguarda produzione e utilizzo della plastica. Secondo le stime e le previsioni la produzione del World Economic Forum, entro il 2030 le emissioni potrebbero raggiungere 1,34 gigatoni di CO2 in un solo anno. Pari a quelle che potrebbero essere rilasciate da almeno 295 impianti a carbone da 500 megawatt. Entro il 2050, la produzione e lo smaltimento di plastica potrebbero generare 56 gigatoni di anidride carbonica, pari al 14% dell’intero bilancio di carbonio rimanente della terra. Una vera e propria minaccia che potrebbe ostacolare il controllo della temperatura planetaria sotto gli 1,5 °C.

Il dato, calcolato dallo studio legale americano CIEL, considera le emissioni causate da produzione e smaltimento. Ai ritmi attuali, l'impatto potrebbe triplicare entro metà secolo

Commenti
    Tags:
    greenplasticaplastica monousoinquinamento plasticaplastica riciclabileplastica in mareplastica pericolo
    in evidenza
    Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

    Meteo, eventi estremi

    Non solo caldo africano...
    Attenti ai temporali violenti

    i più visti
    in vetrina
    Berkshire Hathaway HomeServices, al via accordo con Roma Immobiliare

    Berkshire Hathaway HomeServices, al via accordo con Roma Immobiliare


    casa, immobiliare
    motori
    WRC, Rovanperä domina al Rally Safari

    WRC, Rovanperä domina al Rally Safari


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.