A- A+
Green
Plastica: minaccia climatica. Nel 2030 inquinerà come 295 centrali a carbone

La plastica è sempre più protagonista e causa del cambiamento climatico. I danni provocati dalla sua dispersione nell’ambiente sono ingenti e la produzione di gas serra è una conseguenza da non sottovalutare. Nel 2019 i processi che regolano la produzione, l’incenerimento e lo smaltimento, aggiungeranno in atmosfera più di 850 milioni di tonnellate di CO2. Una quantità pari all’inquinamento di 189 nuovi impianti a carbone da 500 megawatt.

Secondo quanto riportato da Valori.it, vi sarà una crescita annua del 3,8 % per quanto riguarda produzione e utilizzo della plastica. Secondo le stime e le previsioni la produzione del World Economic Forum, entro il 2030 le emissioni potrebbero raggiungere 1,34 gigatoni di CO2 in un solo anno. Pari a quelle che potrebbero essere rilasciate da almeno 295 impianti a carbone da 500 megawatt. Entro il 2050, la produzione e lo smaltimento di plastica potrebbero generare 56 gigatoni di anidride carbonica, pari al 14% dell’intero bilancio di carbonio rimanente della terra. Una vera e propria minaccia che potrebbe ostacolare il controllo della temperatura planetaria sotto gli 1,5 °C.

Il dato, calcolato dallo studio legale americano CIEL, considera le emissioni causate da produzione e smaltimento. Ai ritmi attuali, l'impatto potrebbe triplicare entro metà secolo

Commenti
    Tags:
    greenplasticaplastica monousoinquinamento plasticaplastica riciclabileplastica in mareplastica pericolo
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.