A- A+
Green
Prysmian, commessa da 60 mln per parchi eolici offshore nel Mare del Nord

Prysmian Group si è aggiudicato una commessa del valore di oltre 60 milioni di euro assegnata da Ørsted, leader nello sviluppo di parchi eolici offshore a livello mondiale, che include la progettazione, la fornitura, il collegamento e il collaudo di sistemi inter-array in cavo sottomarino per i parchi eolici offshore Gode Wind 3 e Borkum Riffgrund 3. Il completamento di entrambi i progetti è previsto entro il 2024.

I parchi eolici offshore Gode Wind 3 e Borkum Riffgrund 3 sorgeranno nel tratto tedesco del Mare del Nord, a circa 60 km l’uno dall’altro, e verranno costruiti simultaneamente. Prysmian Group fornirà sistemi inter-array per un totale di oltre 150 km di cavi da 66 kV con isolamento in XLPE che collegheranno le turbine eoliche del Gode Wind 3 a una piattaforma della sottostazione offshore e il Borkum Riffgrund 3 a una stazione di conversione offshore deputata a innalzare e convertire la tensione per la trasmissione in uscita verso l’entroterra tedesco, per una capacità combinata complessiva di oltre 1.100 MW. Una volta operativi, i due parchi eolici saranno in grado di fornire energia a circa 1,2 milioni di famiglie tedesche.

Intanto, arrivano segnali positivi anche dai dati semestrali: l'azienda a ha chiuso la prima parte dell'anno con ricavi sopra i 6 miliardi (+10,5% a 6,034 mld), un Ebitda pari a 470 milioni e un utile netto in rialzo a 162 milioni. Il gruppo ha anche alzato le stime sull'intero 2021 per cui ora prevede un Ebitda fra i 920 e i 970 milioni.

“I segnali di ripresa registrati in avvio di anno, sottolinea l'amministratore delegato Valerio Battista, hanno trovato conferma e ulteriore accelerazione nei mesi a seguire consentendoci di chiudere un primo semestre con risultati anche superiori alle aspettative". A trainare le vendite, ha spiegato, "sono stati in particolare la forte ripresa del Telecom e l’ulteriore accelerazione nei comparti delle costruzioni e infrastrutture". 

A livello di redditività, i margini migliorano "anche grazie alle efficienze di costo e al price management. Nel secondo trimestre è partita anche la ripresa dei Projects, che contiamo acquisterà maggiore forza nel secondo semestre. L’ampia diversificazione geografica e la complementarità del portafoglio dei business, si confermano driver strategico di crescita", ha concluso Battista

 

Commenti
    Tags:
    prysmian parchi eoliciprysmian parchi eolici nordprysmian mare del nord
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.