A- A+
Lavoro
Assegno ordinario nei fondi di solidarietà bilaterali
logo fondazione studi
 

Con la circolare n.201 del 16 dicembre 2015 l'Inps fornisce indicazioni in merito alla disciplina dell’assegno ordinario secondo quanto stabilito dall’art 30 del D.lgs. 148/2015 sul riordino degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.

L'assegno rientra tra quelle forme di sostegno al reddito fornite dai Fondi di solidarietà bilaterali in caso di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, per le causali previste per la cassa integrazione guadagni ordinaria e straordinaria, in favore dei lavoratori operanti in settori non rientranti nel campo di applicazione della cassa integrazione guadagni.

La circolare illustra, in particolare, il campo di applicazione oggettivo e soggettivo dell'assegno, l'entrata in vigore, le causali, la misura e la durata massima della prestazione, la contribuzione correlata, il contributo addizionale e le modalità di presentazione della domanda.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

Vacanze in Sardegna, insieme alla mamma

Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.