A- A+
Lavoro
Assoggettamento del professionista all'Irap
logo fondazione studi
 

Con il parere n.6/2015 la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro interviene sul tema riguardante l’assoggettamento dei professionisti all’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP), a seguito della sentenza n.24670, espressa dalla sezione civile della Corte di Cassazione lo scorso 3 dicembre.

La Cassazione ha accolto il ricorso del professionista che aveva ricevuto un avviso di accertamento con riferimento all’IRAP dall'Agenzia dell'Entrate.

Per i giudici della Suprema Corte la sussistenza dell’ “autonoma organizzazione”, che è il presupposto oggettivo dell’imposta, non può essere presunta solo dalla componente “capitalistica” del reddito professionale, ovvero dal costo elevato sostenuto dal professionista per l'acquisto di attrezzature tecniche e per locazioni finanziarie.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.