A- A+
Lavoro

Un recente studio del Trinity College di Dublino pubblicato sul Journal of Voice ha evidenziato come la diffusione dello smart working a causa della pandemia da Covid-19 abbia generato una crescita di disturbi del tratto vocale. La ricerca fa risalire all’inizio del primo lockdown l’origine dell’85% dei nuovi casi, dovuti all’uso sempre più diffuso di telefoni e videoconferenze per comunicare da casa con i propri colleghi.

ProntoPro.it, portale di domanda e offerta di servizi professionali, che ha visto anche molti dei propri lavoratori autonomi convertire le loro prestazioni da in presenza a online, ha chiesto supporto ai migliori vocal coach iscritti al portale per cinque suggerimenti su come non arrivare troppo affaticati alla fine di una giornata di call.

1. Ricordati di scaldare la voce
Bisogna pensare alla propria voce come ad uno dei propri muscoli: va riscaldato prima di iniziare ad usarlo, come si riscaldano le gambe prima di una lunga corsa. Meglio non collegarsi per una call appena alzati. Scalda la voce prima di iniziare la tua giornata con dei vocalizzi, ma anche esercizi di rilassamento muscolare:

  • piega il capo verso la spalla destra, poi sinistra,  per 10 volte;
  • piega il capo verso il mento,  per 10 volte;
  • porta le spalle in avanti e poi all’indietro per 20 volte;
  • solleva le spalle verso l’orecchio, per 10 volte.

2. Non parlare mai troppo in fretta e fai pause per riprendere fiato
Impara a dosare il fiato e fare le giuste pause mentre parli. Forse non lo sai, ma troppo fiato asciuga le corde vocali, mentre un fiato non sufficiente fa sì che la voce diventi crepitante. Quando parli, fallo con calma, finisci tutte le frasi. Questo ti permetterà di mantenere rilassate le corde vocali, e di arrivare a fine giornata meno stanco. Un piccolo aiuto può arrivare dall’utilizzo di auricolari dotati di microfono, evitano di alzare il tono di voce durante le videochiamate.

3.  Sbadiglia ogni volta che devi 
Ovviamente sempre mano davanti alla bocca mi raccomando! Ma non trattenere troppo uno sbadiglio, perché durante lo sbadiglio, ciò che succede al corpo è un allargamento sia della bocca che della laringe e questo permette una pienezza vocale e una chiarezza articolatoria.

4. Sì a tanta acqua, ma non fredda e non gassata
Idratare la gola e le corde vocali è molto importante. Nel caso della voce, mantenersi idratati agevola la corretta produzione del muco che avvolge le corde vocali, e le mantiene elastiche. L’ideale è bere dai 2 ai 3 litri di acqua al giorno, ma attenzione a due particolari: acqua a temperatura ambiente e no alle bollicine.

5.Respira
Per una voce profonda e forte, respira profondamente. Ogni tanto durante la giornata, inspira ed espira: gonfia l’addome e cerca di sentire il respiro in tutto il corpo. Aiuterà i muscoli del diaframma ad attivarsi e a supportare la voce.

Commenti
    Tags:
    prontoprosmartworking
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    Ritorno di fiamma

    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    i più visti
    in vetrina
    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)

    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.

    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.