A- A+
Malattie rare
Malattie neuromuscolari: il 14 settembre torna "Risotto al Castello"

Dopo il grande successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di oltre 10.000 persone, torna sabato 14 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 23.00, in piazza del Cannone a Milano, “Risotto al Castello”, un'iniziativa del Centro Clinico NeMO, della sezione milanese di UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e dell'Associazione Italiana Sclerosi Laterale AmiotroficaAISLA, per la sensibilizzazione e la raccolta fondi a favore dell’assistenza e cura delle persone con malattie neuromuscolari come le distrofie muscolari, la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA), patologie che in Italia interessano oggi 40.000 persone.

Con lo slogan “Un contributo versato con gusto”, i volontari di AISLA saranno presenti per l’anteprima della XII Giornata Nazionale sulla SLA, l’iniziativa che domenica 15 settembre coinvolgerà 300 volontari con 15.000 bottiglie di Barbera d’Asti DOCG presenti in oltre 150 piazze in tutta Italia per raccogliere fondi a favore dell'assistenza delle persone con SLA.

“Risotto al Castello” sarà una giornata di festa per tutti, nel cuore della città di Milano, con un programma ricco di appuntamenti che accompagnerà grandi e piccoli in un’esperienza da sogno: all’ombra del Castello Sforzesco, nella cornice del Parco Sempione, oltre alle isole gastronomiche no-stop per la degustazione del “Re Risotto”, si susseguiranno ininterrottamente, musica, spettacoli e, per i più piccoli, ogni 45 minuti laboratori di magia e arte circense. I mattatori della giornata saranno Andrea & Michele da Radio Deejay, che accoglieranno sul palco ospiti di eccezione: Mago Spillo, i Mammuth di Zelig, il rapper Toro seduto e il Circo FLIC della Reale Società Ginnastica di Torino, che torna in piazza del Cannone anche quest'anno per far immergere gli ospiti in un mondo incantato.

Molte altre sono le novità: dalla magica merenda, all’aperitivo stregato, all’attesa Fanfara della Brigata Taurinense del Comando Truppe Alpine, fino allo spettacolo finale, che gli artisti hanno chiamato “Una fiaba”, proprio come le emozioni che si vivranno durante la giornata, in una piazza che sarà sfondo di un meraviglioso racconto, in cui tutti si sentiranno protagonisti e nel quale tutto potrà accadere.

A partire dalle ore 11.00 verranno distribuiti per tutta la giornata piatti di riso biologico della Lomellina, cucinati dai cuochi della Pattuglia Colico dell’Agesci e dell’Associazione Ti Do Una Mano Onlus, supportati da oltre 150 volontari. Tre le ricette proposte: barbera e pancetta croccante, scamorza affumicata e radicchio, pesto di rucola e pomodorini confit.

Per un piatto di risotto e un bicchiere di vino del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, o in alternativa una bottiglietta d’acqua, è previsto un contributo solidale di 6 euro. 

L’evento è aperto a tutti senza prenotazione.

Per informazioni su orari e programma dell’evento: www.risottoalcastello.it  info@risottoalcastello.it

Commenti
    Tags:
    risotto al castello; centro clinico nemo; aisla; castello sforzesco
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Italiani pronti ad acquistare una vettura elettrificata

    Italiani pronti ad acquistare una vettura elettrificata


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.