A- A+
Marketing
Amazon Fashion, adesso Bezos marchia i vestiti

Amazon non si accontenta di vendere. Adesso, in linea con quanto già avviene con alcuni gadget, potrebbe marchiare una propria linea di abiti. Una private label, un po' come avviene per i supermercati che impacchettano alcuni prodotti con il proprio brand.

In alcuni casi, ha affermato Jeff Yurcisin, vice president of clothing di Amazon Fashion, “ci sono marchi che decidono di non vendere sulla nostra piattaforma, mentre i nostri clienti continuano a desiderare gli stessi prodotti”. Ecco allora l'idea di mettersi in proprio. Una strada che può essere interpretata in due modi. Il primo: Amazon vuole davvero aprire un nuovo business. Il secondo: avere un concorrente scomodo come Amazon non farà certo piacere ai marchi d'abbigliamento. Ecco perché l'annuncio di una linea di moda potrebbe essere solo una (velata) minaccia, per convincere i brand di moda a non abbandonare la piattaforma di Steve Bezos.

Non c'è dubbio, però, sul fatto che Amazon abbia individuato nel cibo (con Amazon Fresh) e nella moda (con Amazon Fashion) due comparti sui quali puntare. Resta da capire se Bezos si accontenterà di essere un distributore (il migliore), oppure deciderà di diventare produttore. Con una piattaforma come quella che ha già costruito, nulla è precluso.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amazon fashionamazonsteve bezos
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

i più visti
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.