A- A+
Marketing
Google ai brand: un quarto del budget tv su YouTube

Se i marchi vogliono raggiungere i millenials, devono abbandonare la televisione e migrare (almeno un po') su YouTube. La fonte (Google) è di parte. Ma i dati sono comunque un elemento di cui discutere. Big G ha analizzato 1000 campagne. Solo spostando una fetta di budget su YouTube, i marchi saranno capaci di raggiungere tutti i target (dai più vecchi agli inafferrabili under 34).

Più precisamente, la quota che dovrebbe essere dirottata dalla tv al Tubo dovrebbe essere del 24%. Occorre una combinazione di strumenti. Come dimostra anche una ricerca Ipsos, secondo la quale un messaggio visto sia su YouTube che in televisione risulta più influente rispetto a uno osservato solo in tv.

Tags:
googlebrandbudget tvtelevisione
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli

i più visti
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.