A- A+
Marketing
Rcs Communication, cambio in vista? Silvestri (Prs) al posto di Zanaboni

Nuovo amministratore delegato e nuovi manager. Con l'arrivo di Laura Cioli al vertice, potrebbero presto cambiare alcune pedine. Tra i maggiori indiziati c'è Raimondo Zanaboni, dal 2006 alla guida della concessionaria del gruppo e da febbraio 2015 direttore generale di Rcs Communication Solutions. Anche se, al momento, non ci sono conferme ufficiali, si fanno insistenti le voci che puntano su Federico Silvestri, ad e direttore generale della concessionaria Prs di Alfredo Bernardini de Pace.

Zanaboni sarebbe penalizzato dai risultati: nei primi 9 mesi del 2015 i ricavi sono stati pari a 327,5 milioni di euro, in calo del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2014. Dall'altra parte, Silvestri ha già messo un piede in Rcs, avendo curato (con Prs) la raccolta pubblicitaria di Gazzetta Tv. Un'esperienza chiusa però con la chiusura del canale sul digitale terrestre.

 

Tags:
rcszanaboniprssilvestri
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

i più visti
motori
FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.